News

0

Sabato 25 e Domenica 26 marzo 2017 Giornate FAI di Primavera Aperture straordinarie – OROPA:TERRITORIO MONTANO E DIMENSIONE SACRA

afegsm-smo_panorama_f-andreoneIl Santuario di Oropa sarà il fulcro della XXV edizione delle «Giornate di primavera» del Fai, previste sabato 25 e domenica 26 marzo dalle ore 10 alle 18. Il percorso, intitolato «Oropa territorio montano e dimensione sacra», parte idealmente dal Sacro Monte (Patrimonio UNESCO): il grande teatro naturale nel quale è rappresentata un'esperienza di fede mediata dall'architettura, dalla pittura e dalla scultura; l'ascesa purificatrice, il distacco dal mondo terreno, la tensione dell'uomo verso la trascendenza sono solo alcuni simboli evocati da questo luogo, punto di incontro tra cielo e terra. L'itinerario prosegue all’interno del Cimitero Monumentale, un piccolo gioiello di arte e scultura che accoglie le spoglie di molti personaggi importanti della storia biellese, e continua con la salita alla Cupola della Basilica Superiore, per offrire uno sguardo inconsueto sul complesso monumentale di Oropa. Si entra quindi nel Santuario, dove l’Istituto Figlie di Maria aprirà eccezionalmente la antiche lavanderie: un umile luogo di lavoro, ma fondamentale per l’aspetto dell’accoglienza, che da sempre caratterizza il Santuario. La Biblioteca, piccolo scrigno di tesori e curiosità, e l’Osservatorio Meteosismico saranno visitabili solo per i soci FAI. I visitatori potranno inoltre assistere alla rappresentazione teatrale "Come due sorsi d'acqua", grazie all'intervento della compagnia Teatrando che animerà le storiche lavanderie dell'Istituto delle Figlie di Maria e una delle cappelle del Sacro Monte. L'acqua, presente come elemento naturale a Oropa con il suo torrente, la fontana del "burnel" e le lavanderie, ha anche un significato sacro e simbolico. Intorno alla vasca della lavanderia, un gruppo di donne parlerà di Maria e del suo rapporto con un figlio tanto speciale come Gesù, attraverso una canzone popolare, i versi di una poesia e una riflessione filosofica. Nella cappella del Sacro Monte, dedicata al racconto evangelico de "Le nozze di Cana", quando Gesù trasformò l'acqua in vino, verrà allestita una scena di forte impatto visivo, che riproduce un banchetto nuziale fuori dallo spazio e dal tempo. La regia è curata da Paolo Zanone e Veronica Rocca. Le scene verranno proposte sabato dalle ore 14 alle 18 e domenica dalle ore 10 alle 18.


Per ulteriori informazioni: http://www.giornatefai.it/luoghi/90521

Commenti

Non ci sono Commenti

Lascia Una Risposta

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© Copyright Ente di Gestione dei Sacri Monti 2013. All rights reserved.